SMALTIMENTO BATTERIE AL Pb ESAUSTE

Le batterie al piombo esauste rientrano nella categoria dei rifiuti speciali e devono pertanto essere conferite obbligatoriamente a società certificate e specializzate per le il ritiro e lo smaltimento.

Pertanto le aziende hanno bisogno di partner affidabili per avviare al riciclo questa tipologia di rifiuti, in sicurezza ed in conformità alle norme vigenti.

Tra i fornitori di questi servizi il Consorzio Cobat è quello che dispone di unità organizzate su tutto il territorio nazionale.

Elettro è da anni partner del Consorzio Cobat. Siamo al vostro servizio per pianificare le migliori soluzioni sia dal punto di vista logistico che operativo. Basta una telefonata.

Ricordiamo che il servizio di ritiro e di smaltimento delle batterie è gratuito, essendo finanziato dal contributo obbligatorio che si paga al momento dell’acquisto di ogni batteria.

La gratuità richiede però che il ritiro delle batterie sia facilitato e quindi che le batterie siano pronte nel vostro punto di carico aziendale, possibilmente su bancali.

Il costo di eventuali servizi di facchinaggio, per portare le batterie esauste al punto di carico, dovrà essere concordato con le unità Cobat di raccolta.

L’organizzazione Cobat normalmente non prende in considerazione il ritiro di quantitativi inferiori ai 150 chilogrammi.

Se il vostro quantitativo è inferiore a questo valore contattaci per una conferma, oppure conferite queste batterie esauste ai punti di raccolta comunali.

Elettro può prendere in consegna anche lo smaltimento, secondo le procedure di legge, di unità complete quali UPS e raddrizzatori di corrente. Questo servizio è però a titolo oneroso.

Contattateci per attivare il processo di ritiro e smaltimento delle batterie esauste dei vostri ups e dei vostri raddrizzatori che, vi ricordiamo, è a titolo gratuito. Per smaltire le vostre batterie è sufficiente una sola telefonata.

Elettro fornisce batterie